David Bowie | Let’s Dance

Il grande successo del Duca Bianco nella sua dichiarazione contro il razzismo e la repressione

 

David Robert Jones, in arte David Bowie è nato a Londra nel 1947, è stata una delle rock star internazionali più famose al mondo. I continui cambiamenti nell’arco della sua carriera artistica lo hanno reso molto famoso, tra un disco e l’altro non sapevi mai cosa aspettarti.

Un suono tipicamente rock degli anni 70, uno più dance degli anni 80, una storia di fantascienza come quella del personaggio Ziggy Stardust e molte altre hanno costellato la carriera artistica del Duca Bianco.

Dopo i successi rock anni 70 e fine anni 80, arriva a sorpresa uno dei cambiamenti più importanti nella carriera artistica di David Bowie. Siamo nel 1983 e il Duca Bianco pubblica un album che farà storcere il naso a molti suoi fan rock e in particolare a quelli di Ziggy Stardust.

David oltre a cambiare il suo sound, più pop-dance rispetto al passato, cambia, come spesso ha fatto, anche il suo look. Dice basta ai travestimenti, diventa una star che da una certa importanza alla moda, anzi per certi versi anticipa i tempi di molti artisti che poi hanno preso spunto da lui.

Sicuramente l’album Let’s Dance è stato tra i più venduti della carriera di Bowie e la sua title track, pubblicata come singolo ha avuto un grandissimo successo. Il singolo raggiunge la prima posizione in classifica in diversi paesi di tutto il mondo e Let’s Dance diventa l’unico singolo di David Bowie numero 1 in entrambe le sponde dell’atlantico.

Con questo lavoro e con i suoi cambiamenti, di raggiungere una fetta di giovani che erano completamente all’oscuro della sua carriera fino a quel punto. Molti giovani e giovanissimi diventano dei suoi fan proprio negli anni 80 e probabilmente non sono amanti del Bowie in stile Ziggy Stardust.

lets-danceSicuramente il singolo Let’s Dance è stato il brano che ha ottenuto il più grande successo a livello commerciale per la carriera di David, ma questo ebbe un effetto di allontanare Bowie dal suo nuovo pubblico di teenagers, che il musicista affermava di non conoscere, né di sapere cosa essi volessero o chiedessero.

Diversi critici, che probabilmente si aspettavo un Bowie più rock, dissero che la musica di David Bowie aveva subito un’involuzione troppo commerciale, la critica passò in secondo piano visto il successo dell’intero album.

Dopo la pubblicazione dell’album, vennero estrapolati 3 singoli Let’s Dance appunto, Modern Love e China Girl, tutti raggiunsero i primi posti in classifica in tutto il mondo e il loro sound era tipicamente pop-dance.

Disco di platino in Europa e negli Stati Uniti, lanciarono il Serious Moonlight Tour che durò circa 6 mesi in giro per il mondo. Durante i concerti David si presentò con i capelli biondo iper-ossigenati e fisico abbronzato, se pensiamo al look degli anni 70 un cambiamento radicale.

Il Videoclip.

Il video è stato diretto da David Mallet e girato in Australia utilizzando come location un bar a Carinda nel Nuovo Galles del Sud e il Warrumbungle National Park vicino a Coonabarabran.

Il video mostra David mentre suona con la sua band mentre guarda una coppia di aborigeni australiani che danzano come metafora dell’imperialismo culturale occidentale. Le scarpe rosse menzionate nel brano e mostrate in diversi contesti, sono il simbolo dell’oppressione imperialista. David Bowie disse del video: “Molto semplice e diretto, una dichiarazione contro il razzismo e la repressione”.

Ben 3 sono stati i dischi d’oro per Let’s Dance, ora gustiamoci il video originale girato in Australia.

Traduzione:

Balliamo indossa le tue scarpe rosse
e danza al ritmo del blues

Balliamo la canzone
che suonano alla radio

Dondoliamo
mentre il colore accende il tuo volto
Dondoliamo
dondola attraverso la folla verso uno spazio
vuoto

Se dici fuggiamo, io fuggirò con te
Se dici di nasconderci, lo faremo
Perchè il mio amore per te
Spezzerebbe in due il mio cuore
Se tu dovessi cadermi
Fra le braccia
Tremando come un fiore

Balliamo perché la paura
ti farebbe perdere la tua grazia
Balliamo perché la paura è tutto stanotte

Dondoliamo potresti guardarmi negli occhi
Dondoliamo sotto il chiaro di luna,
questo chiar di luna così serio

Se dici fuggiamo, io fuggirò con te
Se dici di nasconderci, lo faremo
Perché il mio amore per te
Spezzerebbe in due il mio cuore
Se tu dovessi cadermi
Fra le braccia
Tremando come un fiore

Balliamo indossa le tue scarpe rosse
e danza al ritmo del blues

Balliamo la canzone
che suonano alla radio

Dondoliamo potresti guardarmi negli occhi
Dondoliamo sotto il chiaro di luna,
questo chiaro di luna così serio